Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

10 Consigli per meditare meglio

La meditazione non è facile da padroneggiare, ma preserva e può rivelarsi la cosa più gratificante da fare mai. Ci vuole pratica per raggiungere uno stato pacifico di essere, e non c’è dubbio che la pazienza è una componente chiave del nostro progresso attraverso la meditazione. Qui abbiamo raccolto 10 grandi suggerimenti che possono essere molto utili per le vostre meditazioni quotidiane.

  1. Stabilire una pratica regolare. Realizzare l’importanza della vostra meditazione quotidiana e abbracciatela pienamente mentalmente ed emotivamente: “.. E ‘per il mio vantaggio, sia un piacere e una cura per il mio cuore, mente, corpo e anima meglio che piace e rispettarla” Stabilire una pratica regolare e rimanere paziente, come la meditazione diventa più forte con la ripetizione. Essere flessibili con il tempo, ma fare in modo che hai 15 minuti al giorno per “incontro con me stesso”. Pensate a questo: come facilmente possiamo perdere 15 minuti al giorno .. per quanto riguarda il salvataggio – e ancor più – di investire, questa volta?
  2. Iniziare la giornata con una breve meditazione del mattino. A partire dal giorno in uno stato di pace e silenzio rende tutto il giorno va meglio. Troverete molto facile andare in consapevolezza senza pensieri e sentire le vibrazioni, se ci si alza presto la mattina e meditare per 5 a 10 minuti. Troverete che la maggior parte dei vostri chakra si pulirà nella meditazione del mattino.
  3. Apritevi durante la meditazione, permettete a voi stessi di essere un sistema aperto. Ricevete e date energia. Abilitare la comunicazione completa attraverso tutto il tuo essere, i palmi aperti.
  4. Stabilire la qualità del perdono dentro. Se ancora vengono i pensieri alla vostra attenzione dire “Io perdono, perdono”. Quando si dice questo si aiuta la Kundalini a tenere i pensieri lontano per voi. Ricordate! Il perdono è la porta di consapevolezza senza pensieri.
  5. Fate molto uso della candela e della musica adatta alla meditazione. Per cominciare, usate tutti i sussidi disponibili, come una candela o la musica meditativa per aiutare a stabilire la vostra attenzione.
  6. La meditazione è di lasciar andare. La meditazione non si tratta di concentrazione, focalizzazione, visualizzazione o cercare di fermare i vostri pensieri. E ‘ lasciarsi andare e abbandonarsi al silenzio interiore.
  7. Cercate di fare dei pediluvi regolarmente per le vostre meditazioni serali – sentirete la differenza. Questa routine semplice è uno dei metodi più potente è possibile utilizzarla per aiutare la vostra meditazione, e la maggior parte delle persone quando la provano segnalano risultati sorprendenti in quanto dormono meglio e sono più svegli e riposati in ogni modo.
  8. Parlate con la vostra Kundalini per entrare in uno stato d’animo meditativo. La meditazione può anche essere una parte della vostra vita quotidiana – ogni volta che sento durante il giorno, si può andare a uno stato d’animo meditativo – se mentre si lavora davanti al computer, o guidare l’auto … avere una comunicazione interna con la Kundalini permette di entrare in uno stato d’animo meditativo e di raggiungere la consapevolezza senza pensieri.
  9. Lasciate andare tutte le vostre preoccupazioni ed affidatele alla vostra Kundalini. Durante la meditazione, ogni pensiero o preoccupazione vi sia venuto, basta abbandonarlo alla vostra Kundalini; lasciate fare a lei. Lasciatela risolvere i problemi. Si può dire “Kundalini, mi arrendo a te. Lascio tutte le mie preoccupazioni per te.”
  10. Imparate ad usare il vostro Sahasrara (area limbica) come il 6 ° senso. Cercate di ricordare il vostro Sahasrara durante tutta la giornata, controllate le vibrazioni sopra la testa di tanto in tanto, e fate che la vostra attenzione si stabilisca al di là della vostra mente, nel Sahasrara. Imparate a precepire qualunque cosa vedete o sentite dal vostro Sahasrara – reagisce con brezza fresca o si scalda?
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: