Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Shri Mataji

Shri Mataji Nirmala Devi rappresenta una figura unica nella storia della spiritualità. Il 5 maggio 1970, al termine di una storica e sublime meditazione, Shri Mataji ha rivoluzionato il mondo della meditazione trovando la chiave per aprire le porte alla realizzazione del Sé non solo a pochissimi eletti, ma, finora, a milioni di persone e, potenzialmente, all’intera umanità.

Lei ha dedicato tutta la sua vita alla diffusione della moralità ed all’evoluzione di una maggior consapevolezza nell’umanità attraverso l’amore e la compassione e con l’obiettivo della Conoscenza del Sé. Per questo motivo ha fondato un movimento la cui unica meta è la conoscenza del Divino e che tutti noi mussulmani dovremmo prendere come modello. Non ha forse proclamato anche il profeta “colui che conosce sé stesso, conosce davvero Dio?”

Ayatollah sciita Mehdi Rouhani, 1995

Nata il 21 marzo 1923 a Chindwara in India, ha partecipato alla lotta di liberazione del suo paese ed ha vissuto nell’ashram di Gandhi, il quale si consultava a volte con lei proprio su questioni di natura spirituale. Leader del movimento delle giovani donne a fianco del Mahatma, è stata più volte imprigionata per le sue coraggiose proteste non-violente.Sollecitata, dopo la liberazione del dominio britannico, a partecipare all’attività politica, ha sempre preferito dedicarsi all’evoluzione spirituale del genere umano.

Shri Mataji ha dedicato la propria vita alla diffusione di Sahaja Yoga, diffondendo il suo messaggio gratuitamente e con grazia materna agli autentici ricercatori della verità, in tutto il mondo. Shri Mataji, oltre alla scoperta e diffusione di Sahaja Yoga, ha dato vita a diverse organizzazioni, e iniziative sociali ( scuole, ospedali, centri di recupero per donne abbandonate in India, Scuole di musica, Accademie di Teatro e Belle Arti ect.).

Shri Mataji per la sua attività ha ricevuto importanti riconoscimenti a livello internazionale, specialmente legati all’attività di Sahaja Yoga.

E’ stata più volte invitata per proporre le sue soluzioni ai problemi globali, come in occasione del Forum Mondiale sulla Donna di Pechino del 1995, dove ha tenuto un celebre discorso.

Il suo primo viaggio in Italia risale al 1981, a Roma, e da allora ha tenuto decine di conferenze nelle principali città italiane, apprezzando il nostro paese al punto da stabilire la sua residenza a Cabella Ligure, acquistando l’antico palazzo Doria.

Proprio a Cabella nel 2006 ha istituito la sede mondiale di Sahaja Yoga creando la “Shri Mataji Nirmala Devi Sahaja Yoga World Foundation”.

Shri Mataji ha lasciato il suo corpo fisico il 23 febbraio scorso a Genova. A Nirmal Dham (nei pressi di Nuova Delhi), circa centomila persone, composte pacificamente in una fila chilometrica, hanno aspettato ore in silenzio e meditazione pur di omaggiare quello che viene da molti considerato il più importante guru della storia della spiritualità.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: