Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Nabhi: soddisfazione ed evoluzione

Non tormentatevi per diventare più ricchi,
non applicate la vostra intelligenza a questo.
Volete seguire con i vostri occhi quello che è destinato a scomparire?
La ricchezza ha le ali e, come un’aquila, vola verso il cielo.

Proverbio di Salomone, La Sacra Bibbia

Il Nabhi chakra, o Manipur, si trova al livello del plesso solare, situato all’altezza dell’ombelico, e fornisce l’energia del sostentamento fisico, mentale, emozionale e spirituale.

Il Nabhi si prende anche cura del nostro benessere a livello materiale. Una persona con questo centro energetico in equilibrio manifesta qualità come la soddisfazione, la serenità e la generosità. Non è dominata dal denaro o dalle schiavitù del materialismo, ma utilizza la materia ed i soldi per dare pace, prosperità e gioia agli altri.

Nabhi, soddisfazione ed evoluzione

Si può ottenere la pace solo attraverso Shri Gruha Lakshmi, attraverso il corretto comportamento, in qualche modo, della nostra milza. La milza fornisce le cellule del sangue e crea ciò che alimenta l’intero corpo. Se non c’è pace dentro di noi proprio lì, tutto il sistema può risentirne, perché è il centro nutritivo che rafforza anche la pace. Avete senz’altro sentito questa espressione: “Ya Devi Sarva Bhuteshu Shanti Rupena Samstitha”, “La dea Shanti (Shanti = pace) è presente in tutti gli esseri umani in quanto pace”. Questa pace è possibile solo se le donne di casa si rendono conto della loro importanza, se ne rivestono, perdonano e riscattano la vita di famiglia. Debbono riscattare la vita di famiglia. Quando ciò non avviene, l’intero sistema decade.

Shri Mataji, Fatima Puja 1988

Se le necessità quotidiane di base non sono soddisfatte (alimentazione, abitazione), l’attenzione non può innalzarsi verso la ricerca spirituale. Guadagnare denaro è dunque necessario per condurre una vita equilibrata, ma è anche una strada pericolosa verso i desideri materiali incessantemente rinnovati e mai veramente appagati. Star bene finanziariamente diventa un male se il denaro diventa un’ossessione e se il suo accumulo si ottiene a scapito delle leggi della vita e dell’evoluzione.

Qualsiasi atteggiamento di lamentela e di insoddisfazione, come l’attenzione eccessiva alle comodità e all’accumulo di ricchezze, tende quindi a creare un blocco in questo chakra. In particolare la mancanza di pace in famiglia, l’ansia, l’agitazione o la mancanza di rispetto per il partner tende a disturbare l’aspetto di sinistra di questo centro energetico.

Questo chakra è responsabile del nostro dharma, il giusto comportamento, sostegno necessario alla nostra evoluzione.

 

Il dharma è la qualità che sostiene l’evoluzione dell’umanità. E’ ciò che ha consentito all’uomo di evolvere dallo stadio primitivo allo stato attuale. Questo codice interiore di corretto comportamento protegge ed alimenta la nostra capacità di evoluzione a livello individuale e collettivo.

A livello fisico il terzo chakra presiede agli organi per il nutrimento del nostro corpo, tra cui, lo stomaco, il fegato e la milza. Se lo stomaco non è in ordine, la digestione e l’assimilazione delle sostanze nutrienti risultano compromesse e ciò causa tensione nel centro. Dovremmo dunque mangiare serenamente e con gioia senza però dare troppa importanza al mangiare. Stati prolungati di tensione e di preoccupazione relative alle cose materiali, possono provocare acidità allo stomaco e, a lungo andare, l’ulcera.

E che cos’è la paura del bisogno se non bisogno esso stesso ? Non è forse sete insaziabile il terrore della sete quando il pozzo è colmo ? Vi sono quelli che danno poco del molto che possiedono, e per avere riconoscimento, e questo segreto desiderio contamina il loro dono. E vi sono quelli che danno tutto il poco che hanno. Essi hanno fede nella vita e nella sua munificenza, e la loro borsa non è mai vuota. Vi sono quelli che danno con gioia e questa è la loro ricompensa. Vi sono quelli che danno con rimpianto e questo rimpianto è il loro sacramento. E vi sono quelli che danno senza rimpianto né gioia e senza curarsi del merito. Essi sono come il mirto che laggiù nella valle effonde nell’aria la sua fragranza. Attraverso le loro mani Dio parla, e attraverso i loro occhi sorride alla terra.

Gibran Khalil Gibran, Il profeta

Come migliorare il Nabhi Chakra

Meditazione, Matias Kenny

Come per lo Swadisthan il pediluvio è il principale trattamento per questo chakra.

Per lavorare sull’aspetto sinistro del centro si può:

                • Fare dei bandhan con la candela, in senso orario, intorno al nabhi sinistro

                • In meditazione affermare: “Madre io sono una persona soddisfatta” e “Madre, per tua grazia, io sono una persona generosa”

                • Non lamentarsi ed essere capace di affrontare i problemi

                • Ricordare che il vero valore delle cose materiali è esprimere amore nel donarle o condividerle con gli altri

                • Evitare la fretta e l’ansiet

                • Masticare lentamente gli alimenti. Avere cura che il cibo sia fresco e fatto in casa

                • Aumentare l’aggiunta di sale

 

Per l’aspetto di destra:

                • In meditazione affermare: “Madre, per favore, risolvi tu i miei problemi familiari ed economici e abbi cura del mio benessere”

                • Bere acqua e zucchero

                • Diminuire il consumo di sale

                • Smettere di preoccuparsi per il denaro, il lavoro, la famiglia e i problemi materiali. Occuparsi di queste cose, fiduciosi che i problemi risolveranno

                • Abbandonare qualsiasi tendenza all’inganno e alla corruzione

                • Portare l’attenzione verso lo Spirito, giacché quando è rivolta verso le cose esterne, lo Spirito rimane nascosto e si perde la gioia. In questo modo, l’attenzione si purifica, i problemi si risolvono e si inizia a sentire la gioia

 

Per l’aspetto di centro:

                • In meditazione affermare: “Madre, per favore, fa che io sia una persona soddisfatta”

                • Mangiare quanto basta per mantenere il corpo ad un peso normale

                • Massaggiare la zona centrale della schiena, l’area dello stomaco, le ginocchia ed i gomiti

                • Sentirsi soddisfatti
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: